Che cosa può fare un parcel locker per la tua azienda?

Che cosa può fare un parcel locker per la tua azienda?

03/25/2019

Negli ultimi vent’anni circa, la posta in arrivo negli ambienti aziendali si è trasformata in modo radicale. Per esempio, la Royal Mail, l’equivalente inglese di Poste Italiane, offriva di solito due consegne separate al giorno e i corrieri non si vedevano di frequente attorno agli uffici, e solitamente consegnavano documenti importanti con il motorino. In effetti, prima dell’avvento dell’e-commerce, era piuttosto raro inviare e ricevere materiali non cartacei per posta. 

Tornando ai giorni nostri, non si sente quasi più parlare di lettere scritte a mano ricevute dalle aziende, sostituite in misura crescente dall’e-mail e da altre comunicazioni elettroniche. La maggioranza dei materiali cartacei della corrispondenza sarà caratterizzata da documenti di marketing diretto, fatture e bollette, e ci sarà probabilmente un elevato volume di pacchi e pacchetti, per lo più contenenti articoli personali. Inoltre, durante il giorno si registrerà un maggior numero di consegne di corrieri che evadono gli ordini di consegna personali del giorno stesso o giorno successivo. 

Così, mentre Internet ha avuto un impatto sulla riduzione del volume di certi tipi di corrispondenza, allo stesso tempo ha consentito la crescita di altri generi. In sostanza si è verificato un cambio radicale della dimensione, della forma e del volume degli articoli postali, oltre che degli orari in cui si ricevono durante il giorno lavorativo. Tutto ciò può avere un impatto dirompente sul personale amministrativo e sul modo in cui le mail room gestiscono i processi di posta all’interno dell’azienda.

Poiché molti di noi ricevono pacchi al lavoro, e siccome questi pacchi sono spesso consegnati da corrieri praticamente a qualunque ora, i reparti della posta possono trovarsi incapaci di stare al passo con l’attività della distribuzione interna. E soprattutto, la continua consegna di posta durante la giornata può causare un disturbo indesiderato, che interrompe i dipendenti e li distrae dai loro compiti. 

Come conseguenza di tali cambiamenti, è necessario un approccio diverso alla gestione della posta in arrivo negli ambienti di lavoro, che ha determinato lo sviluppo dei parcel locker o distributori automatici.

Che cos’è un parcel locker? 

Invece di dover suddividere e distribuire costantemente la corrispondenza in molteplici sedi interne, i parcel locker, a volte chiamati anche “package locker” o “smart locker”, consentono di centralizzare la distribuzione della posta, riducendo drasticamente l’attività di gestione interna altrimenti necessaria. Inoltre, l’aggiunta di notifiche auto-generate, contribuisce ulteriormente a ridurre il disturbo, perché i destinatari ricevono la notifica di una consegna e possono decidere di andare a prelevare ciò che hanno ricevuto presso un parcel locker al momento più opportuno. Una struttura rinforzata e una sicurezza con codice di accesso unico eliminano il rischio che i pacchi vadano persi o siano rubati. I parcel locker consentono effettivamente al personale di approfittare della comodità dell’ordine “click and collect”, senza la necessità di recarsi presso un negozio.

La modalità con la quale comunichiamo tra noi e il modo tramite cui acquistiamo articoli di lusso o d’uso quotidiano sono mutati profondamente in un lasso di tempo relativamente breve. Ciò ha senza dubbio avuto un impatto maggiore sulle aziende rispetto ai privati, pertanto sono necessari cambiamenti più significativi al fine di gestire tale impatto. Grazie ai parcel locker, le aziende sono in grado di ridurre le possibilità che ulteriori aumenti nei volumi di posta incrementino le richieste di personale amministrativo e di processi.  

Add new comment